Archive for kubuntu

Minimizzare Kontact nel vassoio di sistema

Buongiorno!
Se sei interessato ad una cosa del genere:

Kontact nel vassoio di sistema

Kontact nel vassoio di sistema

sei arrivato nel posto giusto!
Oggi è un gran giorno perché grazie al forum di Kde Italia ho scoperto come tenere aperto Kontact senza occupare spazio nella Barra delle applicazioni!
Ho cercato in lungo e in largo il modo di minimizzare Kontact in un’incoa nel vassoio di sistema di Kde.
In realtà non è una funzionalità di Kontact, ma di KMail. Ma se aprite KMail attraverso Kontact e minimizzate, KMail si porta dietro tutto Kontact e potrete tenere aperta questa magnifica applicazione in modo molto poco invasivo.
Vediamo come si fa (grazie a “opensourcecat”, qui il link alla discussione illuminante):
Avviare Kontact
– Dalla barra a sinistra scegliere Posta (KMail)
– Dal menu scegliere “Impostazioni” -> “Configura KMail”
– Si apre una finestra, scegliere “Aspetto” dalla barra sulla sinistra.
– Selezionare la scheda “Vassoio di sistema”
– Abilitare l’opzione corrispondente al Vassoio
– Scegliere “Mostra sempre Kmail nel Vassoio” se si vuole vedere l’iconcina anche se non ci sono nuove mail
– Confermare e clickare sull’icona del vassoio per far apparire/scomparire Kontact
– Gioire per aver raggiunto lo scopo prefissato

Spero sia stato utile. Io uso Kde 4.2 sotto ArchLinux, ma penso che la stessa procedura sia valida anche per le versioni precedenti.

Buona giornata!
PS: l’altro giorno sono andato a “correre” (ho corso per 3 km e camminato per 1km) e sono pieno di carne greva! Quanto fa male la vita sedentaria!

Comments (2)

Eliminare pacchetti non necessari in un sistema Ubuntu

Ecco qua un altro tip che avrei voluto mettere un po’ di tempo fa…
Non so se a voi è mai capitato di cercare un programma che faccia una particolare cosa di cui avete bisogno e di installarne a bizzaffe prima di trovare quello che fa per voi. Trovato l’open software ideale si procede poi a disinstallare tutti gli altri che non servono più!
Il problema che mi ritrovo ad affrontare è quello di disinstallare tutte le dipendenze che le varie installazioni si sono portate dietro.
Con questo piccolo tip vorrei mettere in evidenza due accorgimenti che si possono prendere proprio per eliminare tali dipendenze che non faranno altro che occupare spazio su disco!
Leggi il seguito di questo post »

Comments (3)

Eliminare i file di configurazione inutilizzati

Sono sempre stato un po’ paranoico per quanto riguarda la pulizia del sistema. Ecco perché ho scritto un paio di script per mantenere una Linux-Box basata su Debian il più pulita possibile.

In questo post vi presento il primo script che permette di eliminare i file di configurazione di pacchetti installati e successivamente rimossi. Nel mondo di apt infatti quando si rimuove un pacchetto attraverso il comando

apt-get remove pacchetto

accade che i file di configurazione (se presenti per quel pacchetto) non vengono eliminati, ma rimangono su disco, disponibili per un’eventuale re-installazione del pacchetto incriminato. Un modo per eliminare anche i file di configurazione è quella di usare l’opzione --purge al momento della rimozione:

apt-get --purge remove pacchetto

Se però non si è avuta l’accortezza di usare l’opzione --purge o si decide solo successivamente di eliminare i file di configurazione, si può usare dpkg per ovviare al problema con questo comando:

dpkg -P pacchetto
Leggi il seguito di questo post »

Comments (4)

Uno sguardo a Dolphin

Dolphin

Preview di Dolphin: file-manager per Kde 4

Come la maggior parte degli appassionati di Free Software e soprattutto di KDE sapranno, nella prossima versione di questo Desktop Environment il file manager predefinito non sarà più il potentissimo Konqueror, bensì il nuovo Dolphin. Segnalo questo articolo (in inglese) che fornisce una piccola descrizione delle caratteristiche introdotte in Dolphin, ma non implementate in Konqueror.

Spiccano la navigation bar in stile Thunar e Vista (a pulsanti), un sistema di segnalibri non legati alla navigazione Web ma bensì alla gestione dei file, una barra laterale più flessibile e avvisi di notifica meno invasivi che forniscono informazioni senza ostacolare il lavoro che si sta svolgendo.

Sembra quindi che la separazione del file manager da quella montagna di funzionalità che è Konqueror permetta agli sviluppatori di implementare caratteristiche proprie di un file-manager in modo da favorire una gestione dei file semplice, veloce e intuitiva.

Comments (2)

Un tip sui pacchetti di una Debian

Vi è mai capitato di voler sapere quali pacchetti sono installati nel vostro sistema Debian-based (come Ubuntu)? Magari per reinstallarli nel caso doveste reinstallare un sistema identico. Beh, c’è un metodo semplice e spartano che consiste nell’usare il programma dpkg disponibile per ogni distribuzione basata su Debian.

Leggi il seguito di questo post »

Comments (1)

Feisty Testing

Mi sono deciso finalmente ad aggiornare il mio sistema operativo (Kubuntu) da Edgy a Feisty. Preso da fobie da upgrade mi ero precedentemente rifiutato di effettuare il grande passo ritenendo che fosse più opportuno attendere il rilascio ufficiale previsto per il 19 Aprile. Ma stamattina mi sono svegliato con 4 parole in testa: chi se ne frega. Ho aggiornato i riferimenti ai repository e ho fatto un bell’upgrade in 4 semplici passi:

  1. apt-get update
  2. apt-get upgrade (400 MB circa di roba da scaricare)
  3. riavvio (sempre meglio farlo quando si aggiorna tanta roba, servizi di sistema compresi)
  4. apt-get dist-upgrade (altri 300 MB di roba)

Purtroppo non è andato tutto alla perfezione: è servito qualche ritocchino al file /etc/fstab ma poi tutto è filato liscio.
Oltre al nuovo tema del boot e a un simpatico effettino al click sulle icone in kde non ho ancora notato grandi cambiamenti. D’altronde si passa da un Kde 3.5.5 a 3.5.6 quindi tutto è più o meno come me l’aspettavo. Apprezzo l’aggiunta dell’applet di esecuzione rapida per inglobare insieme più pulsanti e far spazio al pulsante “Mostra Desktop”: ottima soluzione per snellire un po’ il pannello.

Esecuzione Rapida

Lascia un commento